I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

lunedì 30 maggio 2011

***CROSTATA ALLA CREMA DI LIMONE***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI :250 gr di farina- 145 gr di burro- 1 cucchiaio di zucchero - sale-.
PER LA CREMA : 3 tuorli- 40 gr di farina- 100 gr di zucchero - 250 ml di latte - 2 limoni non trattati- 20 gr di burro-.

Unire la farina allo zucchero, aggiungere 125 gr di burro tagliato a pezzetti e fatto ammorbidire a temperatura ambiente e il sale. Lavorare il tutto formando delle grosse briciole. Raccolgo tutto in una ciotola, aggiungere 3 cucchiai di acqua fredda e lavorare fino a ottenere un impasto uniforme, poi farla riposare, coperta per 1 ora in frigorifero. Ungere una tortiera con burro rimasto e un pò di farina . Preparare la crema; lavare i limoni e grattugiare la scorza e spremerli. Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire la farina setacciata e diluire tutto con il latte. Raccogliere il composto in una casseruola e fare cuocere a fuoco basso per circa 3 minuti, sempre mescolando. Unire il burro e il succo e la scorza di limoni grattugiata, mescolando continuamente.Stendere la pasta ,lasciare una parte per formare le listarelle da disporre sulla crostata. Stendere la crema di limoni sulla pasta , quindi formare le strisce per fare la griglia. Mettere in forno già caldo a 180°C per 30-35 minuti. Lasciare raffreddare e servire.......E' DELIZIOSA!!!!  IO HO MESSO SOPRA ANCHE DELLA GRANELLA DI NOCCIOLE ......

sabato 28 maggio 2011

***CLAFOUTIS DI FRAGOLE***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI:  500 gr di fragole piuttosto grosse- 3 tuorli- 2 albumi- 60 gr di farina- 100 ml di panna liquida- 80 gr di zucchero- 20 gr di zucchero  a velo- 100 ml di latte- 20 gr di burro- 1/2 bicchierino di rhum- 1 bustina di vanillina-.

Lavorando con una frusta, stemperare la farina setacciata nel latte. Unire la panna e la bustina di vanillina, e mescolare per ottenere un'amalgama omogenea. Aggiungere 50 gr di zuchero e i tuorli, lavorare bene il tutto e lasciare riposare per qualche minuto.
 Montare a neve gli albumi quindi unirli al composto. Sciogliere lo zucchero rimasto in una casseruola con 1 cucchiaio di acqua, e farla caramellare. Lavare le fragole, tagliarle a metà e farle insaporire nel caramello a cui avrete aggiunto anche il rhum.
Imburrare una tortiera e sistemare il composto preparato, disporre le mezze fragole con la parte tagliata rivolta verso il basso e cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti. Coprire con un foglio di alluminio e proseguire la cottura per 20 minuti...A cottura ultimata sfornare e lasciare intiepidire , spolverizzare con zucchero a velo e servire.....
Il CLAFOUTIS è un rinomato dolce di origine francese.......a me è stata data la ricetta da una francese amica di mia figlia...bè che dire penso che ne valga la pena!!!!!OTTIMO.....

mercoledì 25 maggio 2011

***TORTA AL CUORE DI RADICCHIO***

INGREDIENTI : 300 GR DI FARINA- 800 GR DI RADICCHIO  TREVISANO-   150 GR DI FONTINA A CUBETTI- 25 GR DI LIEVITO DI BIRRA- UNA MANCIATA DI OLIVE NERE  SNOCCIOLATE- 1 CIPOLLA- QUALCHE CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA- SALE E PEPE-.
Nella farina versata a fontana, aggiungete un bicchiere d'acqua in cui avrete sciolto il lievito di birra, salate e impastate aggiungendo 2 cucchiaiate d'olio. Ottenuto un composto liscio e elastico, coprite con un panno e lasciate lievitare per almeno 1 ora in luogo tiepido. Sbucciate la cipolla, affettatela e fatela rosolare in una casseruola con dell'olio caldo; intanto lavate il radicchio , asciugatelo e tagliatelo a listarelle ; unitelo alla cipolla appassita, insaporite con una presa di sale e una buona mancinata di pepe. Cuocete per 10 minuti e poi lasciate raffreddare. Stendete la pasta in una sfoglia sottile, dividetela a metà e stendetene una parte su una tortiera oliata. Farcitela con il composto di radicchio, cospargete di olive e formaggio a cubetti; coprite con la restante pasta, sigillate i bordi  e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 30-35 minuti.....
http://vecchisapori.blogspot.com/

lunedì 23 maggio 2011

***INSALATA RICCIA ARRICCHITA***


http://vecchisapori.blogspot.com/
 INGREDIENTI : 200gr di insalata riccia- 1 gambo di sedano bianco- 4 noci- 1 manciata di pinoli- 1 pera- 60 gr di formaggio tipo emmenthal- olio extra vergine d'oliva - 1 cucchiaio di aceto di mele- 1 peperone rosso- peperoncino rosso in polvere- sale-.

Lavate le foglie dell'insalata e lasciatele sgocciolare e tagliatele a pezzetti di qualche centimetro. Lavate anche il sedano, asciugatelo e tagliatelo a pezzetti. Sgusciate le noci, tagliatele a pezzettini e unitele ai pinoli ; sbucciate la pera e tagliatela verticalmente a fette- Tagliate il formaggio a dadini. In una ciotola emulsionate poco sale con l'aceto, quindi aggiungete l'olio e il peperoncino. Versate il condimento sull'insalata alla quale avrete unito il sedano, il formaggio , le noci e i pinoli. Tagliate nel senso della lunghezza il peperone, dopo averlo ben lavato, e sistematelo intorno al piatto  da portata e....... BUON APPETITO...!!!!

***INSALATA DI CAVOLO CAPPUCCIO ROSSO E MELA***


http://vecchisapori.blogspot.com/
 INGREDIENTI : 200 gr di cavolo cappuccio rosso- 1 cipolla- 2 mele renette di media grandezza-  il succo di 1/2 limone- 1 cucchiaio di semi di cumino- olio extra vergine d'oliva- 1 costa di sedano -  sale-.

Private il cavolo del torsolo, lavatene le foglie, asciugatele e affettatele sottilmente. Quindi sbucciate e tritate la cipolla, tagliate le mele a dadini dopo averle  sbucciate e private del torsolo, lavate la costa di sedano e tagliatela a dadini. Mescolate il tutto in una insalatiera aggiungendo i semi di cumino, condite il tutto con olio extravergine d'oliva, sale e succo di limone.......
Con l'arrivo della bella stagione e del caldo , le insalate dovrebbero essere sempre più presenti sulla nostra tavola. Questa è una insalata fresca, veloce e....molto salutare....BUON  APPETITO !!!!!

venerdì 20 maggio 2011

***DOLCE MARMORIZZATO AL CIOCCOLATO E BANANA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

 INGREDIENTI:  150 GR DI ZUCCHERO- 1 UOVO- 2 O 3 BANANE SCHIACCIATE- 150 DI COMPOSTA DI MELE- 3 CUCCHIAI DI OLIO DI SEMI- 200 GR DI FARINA- 2 CUCCHIAINI RASI DI LIEVITO PER DOLCI- 80 GR DI CIOCCOLATO FONDENTE-.
Preriscaldare il forno a 180°C. Fate fondere il cioccolato. Sbattete lo zucchero insieme all'uovo per2 minuti, poi unite le banane schiacciate, la composta e l'olio. Setacciate insieme farina e lievito e uniteli all'impasto. Mescolate senza sbatterlo troppo. Suddividete l'impasto in due e a una metà unite il cioccolato fuso, incorporatelo e versate, alternandoli, l'impasto scuro e quello chiaro in uno stampo per plum-cake imburrato e infarinato. Infornate per 1 ora, ma verificate la cottura dopo già 40 minuti............Questo dolce ha tutti gli ingredienti per piacere. La banana permette di ridurre al minimo  burro e uova e, in più ci mette il suo potassio......Squsito e sano......VERO????


***POLLO CON PEPERONI ALLA ROMANA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

Direi che il pollo con i peperoni è uno dei piatti classici della cucina romana....Io mi ricordo che da piccola andavamo nelle fraschette di Frascati dove ti apparecchiavano con un foglio di carta e ti portavano solo le bevande e il pane casareccio, noi portavamo da casa queste teglie di pollo con i peperoni meravigliose....un profumo....quel sughetto che con il pane di Frascati era una cosa spettacolare. Io continuo a farlo cosi come mi ha insegnato mia nonna....

INGREDIENTI : 1 pollo di circa 1,200 kg già pulito- 4 peperoni- 300 gr di pomodori maturi( o polpa di pomodoro)- 1 spicchio d'aglio- 1 cipolla- olio d'oliva- 1 bicchiere di vino secco- sale e pepe-.

Fiammeggiate, lavate e tagliate il pollo in piccoli pezzi e fatelo saltare in padella con un cucchiaio d'olio d'oliva e un pò di cipolla tagliata a fettine. Fate rosolare e aggiungete sale e pepe, poi mettete lo spicchio d'aglio tritato e il vino. Quando sarà evaporato il vino unite i peperoni a pezzi e la polpa di pomodoro, aggiustate di sale. Fate insaporire per circa 20 minuti e servite su un piatto da portata

***POLLO IN PORCHETTA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

Amo il pollo e mi piace in qualsiasi maniera. Ieri sera l'ho fatto cosi ed è stato un successone.....
INGREDIENTI: 1 pollo di circa 1,200 kg già pulito- 70 gr di pancetta a fette- 1 spicchio d'aglio- 1 ciuffetto di finocchio fresco- 80 gr di burro- 1/2 tazza di brodo di pollo ( anche di dado )- sale e pepe-.

Fiammeggiate, lavate e asciugate il pollo. Tagliate la pancetta e l'aglio a striscettte e metteteli nella cavità addominale del pollo con il finocchio, poco sale e pepe; ricucite e spalmatelo esternamente con metà burro mescolato a poco sale.
Sistemate nella pirofila il pollo, con il burro rimasto, e fatelo dorare uniformemente in forno ben caldo, quindi portate a termine la cottura bagnandolo ogni tanto con qualche cucchiaio di brodo e voltandolo spesso. A fine cottura ,tirate fuori il pollo dal forno e tagliatelo a pezzi. Servitelo nella pirofila stessa.......e BUON APPETITO.....

martedì 17 maggio 2011

***CONIGLIO IN PORCHETTA ALLA MARCHIGIANA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 1,200 kg di coniglio novello- 1 grosso ciuffo di barbe di finocchio selvatico fresco- 60 gr di salame- 40 gr di pancetta- 50 gr di prosciutto crudo- 1 spicchio d'aglio- 2 cucchiai d'olio d'oliva- vino bianco secco- sale e pepe-.
Pulite il coniglio tenendo da parte il fegato, lavatelo, asciugatelo e strofinatelo leggermente con sale e pepe. Lavate molto bene le barbe di finocchio selvatico, eliminate gli eventuali semi o fiori e conservatene solo la parte verde, che metterete in una casseruola con uno spicchio d'aglio: ricoprite d'acqua e lasciate cuocere a fuoco moderato per 30 minuti.
Togliete l'aglio, scolate il finocchio tenendo da parte il liquido di cottura, strizzatelo molto bene e tritatelo finemente. Tritate inoltre il salame, la pancetta e il prosciutto  e fateli soffriggere in un tegame di terracotta con 2 cucchiai d'olio; aggiungete quindi il finocchio, il fegato, lavato e tagliuzzato fine e lasciate insaporire il tuto per 5 minuti a fuoco moderato. Riempite con questo composto la cavità addominale del coniglio che ricucirete con filo incolore; ponete in una teglia unta con un cucchiaio d'olio, cospargetelo con il restante olio, e passate il recipiente in forno già caldo.
Dopo 40 minuti di cottura, quando sarà ben rosolato, bagnatelo con il vino bianco e , appena questo sarà evaporato, versate poco alla volta sul coniglio, a diverse riprese, il liquido di cottura del finocchio. Incoperchiate e lasciate cuocere per altri 50 minuti, rigirando di tanto in tanto. Tagliate il coniglio a pezzi, affettate il ripieno e servite con il sugo di cottura.......OTTIMO DIREI!!!!!

sabato 14 maggio 2011

***FAVE E CICORIA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 400 GR DI FAVE ( SECCHE  O FRESCHE , VISTO CHE ADESSO CI SONO)- 600 GR DI CICORIA DI Campo- 2 cipolle- 4 cucchiai d'olio- 1 cucchiaio di aceto di vino bianco- sale e pepe-.
Mettete le fave in acqua tiepida per 12 ore ( se si tratta di quelle secche,  altrimenti non serve ). Scolatele e ponetele a cuocere per 3 ore in un tegame di terracotta a fuoco molto basso, coprendole a filo con acqua. Rigiratele spesso con un cucchiaio di legno; salatele e pepatele. A fine cottura le fave dovranno avere la consistenza di una purea. Nello stesso tempo pulite, lavate e fate cuocere al dente in acqua leggermente salata la cicoria di campo. Affettate le cipolle molto sottilmente  e fatele rosolare in padella con l'olio. Appena la cicoria sarà cotta, scolatela, e unitela in padella alle cipolle, facendola insaporire per qualche minuto; aggiungete l'aceto e rigirate. Quando le fave saranno cotte, mettete le due verdure in un piato di portata e servite ben calde......Sono ottime , queste verdure possono essere accompagnate con arrosto di vitella o agnello, braciole, salsiccia.....sinceramente  si accompagnano bene con tutto ....noi a casa ne andiamo ghiotti...... 

***CREMA AI PINOLI***

Per dessert di fine pasto oggi ho fatto questa crema e ,avendone fatta un pò di più domani  la utilizzerò per farci una bella crostata

http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 1 AVOCADO PIUTTOSTO MATURO- 200 GR DI PINOLI- 3 CUCCHIAI DI PANNA MONTATA- 3 CUCCHIAI DI LATTE DI NOCE DI COCCO- 3 CUCCHIAI DI ZUCCHERO- 3 BICCHIERINI DI LIQUORE TIPO AMARETTO DI SARONNO-.  PER GUARNIRE...- 25 GR DI PINOLI.....
Sbucciate l'avocado, apritelo e togliete il nocciolo, quindi passatelo al passaverdure. Pestate i pinoli nel mortaio insieme a metà zucchero. Metteteli in una terrina, con la panna, il latte di noce di cocco, il liquore e il restante zucchero. Lavorate bene il composto con un cucchiaio di legno per almeno 10 minuti, quindi unite il passato di avocado e lavorate ancora per un altro quarto d'ora.La crema deve essere liscia e omogenea; sistematela in una ciotola di vetro e decorate la superficie con i pinoli . Mettetela in frigorifero per almeno 30 minuti prima di servire

mercoledì 11 maggio 2011

***PASTA CON LE SARDE ALLA SICILIANA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

 INGREDIENTI :300 GR DI MACCHERONCINI- 500 GR DI FINOCCHIETTO SELVATICO- 500 GR DI SARDE FRESCHISSIME- 50 GR DI UVA SULTANINA AMMORBIDITA IN ACQUA TIEPIDA- 50 GR DI PINOLI- 1 BUSTINA DI ZAFFERANO- 70 GR DI OLIO D'OLIVA- 1 CIPOLLA MEDIA-.
Pulite il finocchietto selvatico tenendone solo le cime; lavatele bene e lessatele in  un litro d'acqua leggermente salata. Scolatele conservando il liquido di cottura e tritatele grossolanamente. Pulite le sarde, svuotatele, diliscatele, aprendole per tutta la loro lunghezza, lavatele e asciugatele. Tritate finemente la cipolla e fatela rosolare per qualche attimo nell'olio caldo; unite le sarde e lasciatele soffriggre  a  fuoco basso, mescolando spesso perchè si spappolino. Unite il finocchietto, i pinoli, l'uvetta, lo zafferano, il sale e qualche cucchiaio di liquido di cottura del finocchietto e lasciate cuocere per 10 minuti. Lessate la pasta al dente in abbondante acqua salata alla quale aggiungerete il restante liquido di cottura del finocchietto, scolatela, versatela in un ampia terrina e conditela con le sarde e il loro sugo. Rigirate, sistemate il recipiente sull'apertura del forno caldo e lasciate riposare per 10 minuti prima di servire......DECISAMENTE DELIZIOSA......

***SARDE A " BECCAFICO "


http://vecchisapori.blogspot.com





INGREDIENTI : 600 GR DI SARDE FRESCHISSIME- 100 GR DI PANE GRATTUGIATO- 50 GR DI UVA SULTANINA AMMORBIDITA IN ACQUA TIEPIDA- 50 GR DI PINOLI- 1 CUCCHIAIO DI PREZZEMOLO TRITATO- 6 ACCIUGHE DISSALATE E TRITATE- 3 FOGLIE DI ALLORO- 1/4 DI LITRO DI OLIO- SALE E PEPE-.
Pulite le sarde, privatele della testa, apritele solo da un lato a libro , eliminate la spina centrale e stendetele su un ripiano. Mettete in una padella 50 gr di olio e fate rosolare il pane grattugiato, tenendone però da parte un cucchiaio. Quando il pane sarà tostato, versatelo in una terrina, unite l'uva sultanina ben strizzata e asciugata, i pinoli, il prezzemolo, le acciughe finemente tritate, pepe e, se necessario un pizzico di sale. Amalgamate i vari ingredienti e aiutandovi con un cucchiaino distribuite il composto sulle sarde, che richiuderete. Ungete la pirofila e sistematevi allineate le sarde; distribuite le foglie d'alloro in superficie e spolverizzate con il 'pane grattugiato tenuto a parte. Cospargete con un filo d'olio e passate in forno già caldo, per 30 minuti. Servitele nella stessa pirofila, calde o fredde.... 

***SARDE E CARCIOFI A TORTINO***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI:  600GR DI SARDE FRESCHISSIME- 4 CARCIOFI- 2 dl DI OLIO DI OLIVA- 3 CUCCHIAI DI PREZZEMOLO TRITATO- 25 GR DI PANE GRATTIGIATO- IL SUCCO DI 1/2 LIMONE- PEPE- SALE-.
Pulite e lavate le sarde, togliete le teste, apritele a libro lasciandole attaccate da una parte; eliminate anche la lisca centrale, lavatele, asciugatele, spruzzate l'interno di sale e pepe, aggiungete poco prezzemolo tritato e richiudetele. Pulite i carciofi, scartate le foglie dure, spuntateli, tornite il gambo, apriteli, eliminate il fieno interno e tagliateli a fettine sottili nel senso della lunghezza. Ungete la teglia con l'olio e disponete sul fondo uno strato di fettine di carciofi, condite con un pò di sale, quindi formate no strato di sarde disponendole a raggiera con la coda verso il centro. Salate e pepate leggermente il pesce, condite con l'olio fatto scendere a filo e cospargete con metà del prezzemolo rimasto. Formate un secondo strato di carciofi e uno successivo di sarde. Condite con olio, poco sale, pepe e prezzemolo e cospargete din superficie  il pane grattugiato. Versate ancora un filo d'olio d'oliva e mettete in forno, fate cuocere a calore moderato per circa 45 minuti, o fino a quando sarde e carciofi saranno cotti al punto giusto e la superficie della preparazione sarà ben gratinata. Prima di portare in tavola versate sul tortino il succo di limone e servite direttamente nella stessa teglia......EVVIVA IL PESCE AZZURRO!!!!!!!! 

domenica 8 maggio 2011

sabato 7 maggio 2011

***GNOCCHETTI DI SPINACI ALLA SVIZZERA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 300 gr di spinaci lessati e tritati - 300 gr di farina- 3 uova- 1/2 bicchiere di latte tiepido- 1/2 dado da brodo- 200 gr di pane grattugiato- 100 gr di burro fuso- 2 cucchiai di prezzemolo e erba cipollina tritati finemente- 100 gr di formaggio sbriz grattugiato- un pizzico di noce moscata- sale - poca farina per la spianatoia-.

Sciogliete nel latte tiepido il mezzo dado. Mettete sulla spianatoia la farina, unite le uova e il latte e impastate in modo da ottenere un composto piuttosto morbido. Fate rosolare in un tegamino in metà burro il pane grattugiato e aggiungetelo con la noce moscata all'impasto; impastate ancora e unite anche il prezzemolo, l'erba cipollina e gli spinaci. Lavorate a lungo in modo che le verdure si amalgamino bene con il resto. Staccate dei pezzi di pasta e formate, sulla spianatoia infarinata dei bastoncini grossi come un dito, che taglierete a pezzetti di circa 2 cm di lunghezza.
Mettete sul fuoco una capace pentola con abbondante acqua leggermente salata, portate a ebollizione e tuffatevi ,poco per volt gli gnocchetti. Appena vengono a galla raccoglieteli con un mestolo forato, sgoccilateli e disponeteli sul piatto di servizio caldo, cospargeteli con il rimanente burro fuso e lo sbrinz grattigiato(o dell'altro formaggio a vostro piacere). Servite caldi......

http://vecchisapori.blogspot.com/


UNA ALTERNATIVA AGLI GNOCCHI DI PATATE...........

martedì 3 maggio 2011

***SPAGHETTI CON PANCETTA E BROCCOLI***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 380 GR DI SPAGHETTI- 250 GR DI BROCCOLI- 120 GR DI PANCETTA AFFUMICATA- 1 SPICCHIO D'AGLIO- PEPERONCINO ROSSO- 4 CUCCHIAI DI PECORINO GRATTUGIATO- OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA- SALE-.
Lavate ,pulite e sminuzzate i broccoli, tagliate a dadini la pancetta affumicata . Versate l'olio in un tegame e soffriggetevi la pancetta insieme al peperoncino tritato e  all'aglio. Poi eliminate l'aglio e aggiungete i broccoli, salate leggermente e proseguire la cottura a fuoco moderato per circa25 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Lessate al dente gli spaghetti, scolateli e trasferiteli in una zuppiera, conditeli con la salsa, aggiungete il pecorino grattugiato e portateli caldi a tavola...... MAMMA MIA CHE BONTA'

SPAGHETTI ALLE ERBE, VERZA E OLIVE


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI :400 GR DI SPAGHETTI- 100 GR DI CAVOLO VERZA- 30 GR DI OLIVE NERE DENOCCIOLATE- UN PIZZICO DI ERBE DI PROVENZA- 1 SPICCHIO D'AGLIO- OLIO EXTRAVERGINE D'OLIVA-20 GR DI PEPE  ROSA IN GRANI- SALE-.
Pulite la verza, eliminando le foglie  esterne e lavatele accuratamente. Tagliate le foglie a striscioline, conservatene un pò. Versate gli spaghetti e le listarelle di verza in una pentola capiente con abbondante acqua salata bollente. Fate scaldare per un minuto l'olio con l'aglio, unitevi le olive snoccilate, il pepe rosa, le erbe di Provenza e lasciate cuocere ancora per un paio di minuti. Scolate la pasta e la verza e condite il tutto con l'olio profumato alle erbe. Mescolate e servite caldi....DELIZIOSI!!!!!!!!!!!!!!!

lunedì 2 maggio 2011

***SPAGHETTI CON GRANCHIO E RUCOLA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 380 GR DI SPAGHETTI- 250 GR DI POLPA DI GRANCHIO - un mazzetto di rucola- 1 limone- 1 spicchio d'aglio- 1 cipollotto- 4 pomodori maturi- 2 peperoncini- 40 gr di burro- olio extravergine d'oliva- sale -.
 Mettete in un padellino l'olio, la scorza e il succo di un limone, il cipollotto e l'aglio sbucciato,i pomodori pelati e privati dei semi, i peperoncini sminuzzati, il sale e cuocete il tutto a fuoco medio. Cuocete per 3-4 minuti, finchè la scorza del limone e il cipollotto si saranno ammorbiditi. Aggingete il burro a cubetti e mescolate per amalgamare. Portate a ebollizione una pentola d'acqua salata, cuocete gli spaghetti al dente e scolateli, lasciando nella pentola circa un cucchiaiao d'acqua di cottura. Quando il sughetto è pronto versatevi gli spaghetti assieme all'acqua di cottura rimasta e aggiungete al tutto la rucola e la polpa di granchio. Mescolate bene, fate saltare in padella per qualche minuto e servite

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA