I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato, l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno.....LA DOLCEZZA E' IL BENE PIU' PREZIOSO DA DONARE A CHI SI AMA !

Lettori fissi

sabato 7 maggio 2011

***GNOCCHETTI DI SPINACI ALLA SVIZZERA***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI : 300 gr di spinaci lessati e tritati - 300 gr di farina- 3 uova- 1/2 bicchiere di latte tiepido- 1/2 dado da brodo- 200 gr di pane grattugiato- 100 gr di burro fuso- 2 cucchiai di prezzemolo e erba cipollina tritati finemente- 100 gr di formaggio sbriz grattugiato- un pizzico di noce moscata- sale - poca farina per la spianatoia-.

Sciogliete nel latte tiepido il mezzo dado. Mettete sulla spianatoia la farina, unite le uova e il latte e impastate in modo da ottenere un composto piuttosto morbido. Fate rosolare in un tegamino in metà burro il pane grattugiato e aggiungetelo con la noce moscata all'impasto; impastate ancora e unite anche il prezzemolo, l'erba cipollina e gli spinaci. Lavorate a lungo in modo che le verdure si amalgamino bene con il resto. Staccate dei pezzi di pasta e formate, sulla spianatoia infarinata dei bastoncini grossi come un dito, che taglierete a pezzetti di circa 2 cm di lunghezza.
Mettete sul fuoco una capace pentola con abbondante acqua leggermente salata, portate a ebollizione e tuffatevi ,poco per volt gli gnocchetti. Appena vengono a galla raccoglieteli con un mestolo forato, sgoccilateli e disponeteli sul piatto di servizio caldo, cospargeteli con il rimanente burro fuso e lo sbrinz grattigiato(o dell'altro formaggio a vostro piacere). Servite caldi......

http://vecchisapori.blogspot.com/


UNA ALTERNATIVA AGLI GNOCCHI DI PATATE...........

Nessun commento:

Posta un commento

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA