I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato, l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno.....LA DOLCEZZA E' IL BENE PIU' PREZIOSO DA DONARE A CHI SI AMA !

Lettori fissi

domenica 9 ottobre 2011

***RISO CON CICORIA***

http://vecchisapori.blogspot.com
INGREDIENTI :800 gr di cicoria -300 gr di riso -80 gr di lardo -1 cucchiaio di strutto -prezzemolo -1 costa di sedano- 1/2 cipolla- 1 spicchio d'aglio- 80 gr di pecorino grattugiato -sale e pepe-.

In un tegame, preferibilmente di coccio, fate soffriggere un battuto di lardo, cipolla, aglio, sedano ,prezzemolo. Aggiungete la cicoria che avrete precedentemente lessato e tagliato a pezzi e il riso, quindi fate insaporire per qualche istante girando di continuo. Aggiungete acqua calda fino a coprire tutto, salate, pepate e cuocete per circa 20 minuti girando di tanto in tanto .Se sarà necessario aggiungete altra acqua. A fine cottura mettete il pecorino e lasciate riposare per qualche minuto . Mettete nei piatti e........BUON APPETITO!!!!  Questo è un piatto della cucina tradizionale romana che faccio  spesso....è molto apprezzato dai miei....le tradizioni vanno sempre rispettate e tramandate.....

3 commenti:

  1. Ciao,sono passata a salutarti e son diventata una tua sostenitrice...così non ti perdo anch'io.
    Complimenti per il blog,le ricette semplici sono sempre le più apprezzate, perchè nel semplice c'è la bontà della ricetta.
    Grazia
    www.profumidicucina.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. ciao Lucilla, grazie di essere passata da me, complimenti per il tuo blog e soprattutto per le tue ricette, a presto ciao

    RispondiElimina
  3. Hello! My first visit, will visit you again. Seriously, I thoroughly enjoyed your posts. Congrats for your work. If you wish to follow back that would be great I'm at http://nelsonsouzza.blogspot.com
    Thanks for sharing!

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA