I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato, l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno.....LA DOLCEZZA E' IL BENE PIU' PREZIOSO DA DONARE A CHI SI AMA !

Lettori fissi

martedì 12 luglio 2011

***FOCACCIA FARCITA CON MELANZANE***

INGREDIENTI :  400 gr di  farina- 20 gr di lievito di birra fresco- 250 gr di mozzarella- 1 melanzana- 3 pomodori di media grandezza- 1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva- sale-.

http://vecchisaporiblogspot.com
Mescolate la farina al sale e formate una fontana; versate al centro il lievito sciolto in poca acqua tiepida e un filo d'olio. Impastate bene tutti gli ingredienti in modo da ottenere un impasto morbido e elastico. Lasciate riposare la pasta in un luogo caldo coperta da un canovaccio per 2 ore. Nel frattempo lavate e tagliate a fette la melanzana, poi fatela grigliare.Trascorse le 2 ore , stendete con le mani metà impasto in una teglia unta o foderata di carta da forno, distribuite la mozzarella tagliata a dadini, i pomodori tagliati a fettine, e le fette grigliate di melanzana. Coprite con l'altra metà dell'impasto e saldate i bordi con una leggera pressione. Bucherellate con una forchetta e lasciate lievitare ancora per 45 minuti circa.
http://vecchisapori.blogspot.com
Infine , spennellate la focaccia con l'olio d'oliva, cospargete con rosmarino e sale , infornate a forno caldo a 200°C per 25 minuti.....Lasciare intiepidire....

2 commenti:

  1. che buona che deve essere, poi visto che si mangia tiepida contribuisce anche a non accalorarci troppo. un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Anche fredda ..va bene!!!Con questo caldo....

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA