I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

lunedì 30 maggio 2011

***CROSTATA ALLA CREMA DI LIMONE***


http://vecchisapori.blogspot.com/

INGREDIENTI :250 gr di farina- 145 gr di burro- 1 cucchiaio di zucchero - sale-.
PER LA CREMA : 3 tuorli- 40 gr di farina- 100 gr di zucchero - 250 ml di latte - 2 limoni non trattati- 20 gr di burro-.

Unire la farina allo zucchero, aggiungere 125 gr di burro tagliato a pezzetti e fatto ammorbidire a temperatura ambiente e il sale. Lavorare il tutto formando delle grosse briciole. Raccolgo tutto in una ciotola, aggiungere 3 cucchiai di acqua fredda e lavorare fino a ottenere un impasto uniforme, poi farla riposare, coperta per 1 ora in frigorifero. Ungere una tortiera con burro rimasto e un pò di farina . Preparare la crema; lavare i limoni e grattugiare la scorza e spremerli. Sbattere i tuorli con lo zucchero, unire la farina setacciata e diluire tutto con il latte. Raccogliere il composto in una casseruola e fare cuocere a fuoco basso per circa 3 minuti, sempre mescolando. Unire il burro e il succo e la scorza di limoni grattugiata, mescolando continuamente.Stendere la pasta ,lasciare una parte per formare le listarelle da disporre sulla crostata. Stendere la crema di limoni sulla pasta , quindi formare le strisce per fare la griglia. Mettere in forno già caldo a 180°C per 30-35 minuti. Lasciare raffreddare e servire.......E' DELIZIOSA!!!!  IO HO MESSO SOPRA ANCHE DELLA GRANELLA DI NOCCIOLE ......

Nessun commento:

Posta un commento

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA