I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato, l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno.....LA DOLCEZZA E' IL BENE PIU' PREZIOSO DA DONARE A CHI SI AMA !

Lettori fissi

lunedì 6 giugno 2011

***INVOLTINI DI PROSCIUTTO E ASPARAGI***


http//vecchisapori.blogspot.com

INGREDIENTI : 4-6 fette di prosciutto cotto-  8-10 asparagi- 3 dl di latte- 30 gr di burro- 30 gr di farina OO-  30 gr di parmiggiano grattugiato- noce moscata- sale-.

Mondate gli asparagi, eliminando la parte finale del gambo, quindi lessateli in acqua salata.Nel frattempo preparate la besciamella: fate sciogliere il burro in un pentolino, unendo la farina tutta in una volta. Mescolate e versate a filo il latte tiepido. Regolate di sale, proseguite la cottura per 10 minuti poi aromatizzate con una grattugiata di noce moscata e una spolverata di parmigiano grattugiato. Sgocciolate delicatamente gli asparagi e tagliate le 4-6 punte più grosse alla lunghezza di 4-5 cm mettendole da parte. Riducete grossolanamente in pezzi gli asparagi rimasti e amalgamateli alla besciamella. Prendete le fette di prosciutto e su ciascuna distribuite il composto di besciamella e asparagi, poi avvolgetele a formare un involtino. Mettete in forno a 160°C per qualche minuto e servite su un piatto di portata.....

2 commenti:

  1. Ciao lieta di conoscerti ^_^ in questo periodo mangerei solo asparagi e anche questa tua ricetta è da provare!
    Da oggi hai una follower in più :)
    A presto

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore...sei la benvenuta...

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA