I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

domenica 22 marzo 2015

***IL MIO CIAMBELLONE DELIZIOSO ***

http://vecchisaporiblogspot.com
ingredienti :  250 g di farina 00 -  50 g di Mazeina  -  3 uova -  150 g di zucchero semolato  -  lievito per dolci -   la scorza di un limone -  100 g di burro a temperatura ambiente -  150 ml di latte  -. 




Sbattere con sbattitore elettrico le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere il burro ammorbidito tagliato a dadini al composto e amalgamarlo bene , aggiungere la farina a pioggia , il lievito ,il latte  e la scorza di un limone grattugiata.   Mescolare bene tutti gli ingredienti con una spatola o con frusta elettrica .  Imburrare e infarinare uno stampo per ciambellone  e versare l'impasto . Mettere in forno già caldo a 180°C per 40 minuti.   A cottura ultimata , sfornare e spolverizzare con zucchero a velo.......e buona 
merenda !!!!!!


http://vecchisapori.blogspot.com
http://vecchisapori.blogspot.com

3 commenti:

  1. Ottima meranda, me lo mangierei tutto in una volta sola!

    RispondiElimina
  2. Buonissima ricetta:-) Anche perfetta per fare la colazione! un grande saluto dall´hotel scena merano, Martina.

    RispondiElimina
  3. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog, mi piace molto!! :) Buona giornata. :-)

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/ ; e su quello mio, personale: http://ilblogdielisabettas.blogspot.it :)

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA