I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

lunedì 25 luglio 2011

***ZUCCHINE MARINATE***

INGREDIENTI : 600 gr di zucchine romanesche - 1/2 dl di aceto  bianco - 3 spicchi d'aglio - prezzemolo - basilico-  olio extravergine d'oliva - sale-. 


http://vecchisapori.blogspot.com
Lavate accuratamente le zucchine e privatele delle estremità, quindi tagliatele a rondelle. In una padella fate scaldare l'olio e unitevi le zucchine. Fatele friggere per una decina di minuti a fuoco medio e disponetele in una terrina. In una ciotola fate macerare nell'aceto basilico, prezzemolo , e aglio tritati e aggiungete un pizzico di sale. Versate l'aceto aromatizzato sulle zucchine e fatele marinare per almeno 12 ore....
Questo è un piatto che faceva spesso mia nonna e mi ricordo che quando io e mia sorella nel pomeriggio ci veniva fame, lei ci apriva una rosetta e ci metteva dentro le zucchine....mamma mia che bontà!!!!.. E ogni volta che adesso faccio questa ricetta e sento il profumo della marinatura mi ritornano in mente quei pomeriggi da ragazzine a vedere la TV dei ragazzi con in mano  stà rosetta con le zucchine dentro......ALTRO CHE MERENDINE!!!!!
 

5 commenti:

  1. nella rosetta devono essere veramente squisite, soprattutto perchè il pane si impregna dell'olio e degli dodori delle zucchine. Bellissima ricetta arricchita dai tuoi ricordi. un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Combinazione perfetta, brava la nonna, chi non vorebbe una merenda così!
    Buona settimana

    RispondiElimina
  3. Buonissime! Mi sarebbe piaciuto tantissimo fare una merenda con queste zucchine... in vacanza potrei concedermi una rosetta farcita fuori pasto ;) Ciao Liz

    RispondiElimina
  4. Anche mia nonna le preparava....altro che merendine sì!! Ne mangerei un po' proprio ora...slurp!
    A presto

    RispondiElimina
  5. Con piacere ti lascio.. il mio salutino ed anche un sorrisino! A presto! Valeria

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA