I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

giovedì 19 luglio 2012

***DELIZIA SFOGLIATA DI RICOTTA E NUTELLA***

INGREDIENTI :  Pasta sfoglia già pronta una confezione  -  300 gr ricotta -  100 gr zucchero a velo  - 
1/2 fialetta di rum  -4 cucchiai di nutella  -  granella di nocciole -  1 uovo -.


http://vecchisapori.blogspot.com
Preparare il ripieno: Mettere la ricotta in una ciotola, aggiungere 3 cucchiai di zucchero a velo, il rum,4 cucchiai di nutella e la granella di  nocciole; amalgamare bene tutti gli ingredienti. Prendere la pasta sfoglia e allargarla su un piano da lavoro lasciando la carta da forno con cui è avvolta, sbattere l'uovo e con un pennello da pasticcere bagnare tutta la superficie della pasta.Adagiare il ripieno al centro della sfoglia e allargarlo con una spatola lasciando liberi i bordi.Arrotolare la pasta aiutandosi con la carta da forno facendo attenzione a non rompere la pasta,chiudere bene i bordi. Spennellare tutta la superficie del rotolo con il rimanente uovo.Sistemare il rotolo sulla placca da forno e infornare,in forno già caldo a 180°C per circa 30-35 minuti. A cottura ultimata spolverizzare con zucchero a velo.



lunedì 16 luglio 2012

***LA MIA MARMELLATA ALLE PESCHE***

Ieri pomeriggio avendo comprato una cassetta di pesche ,ho fatto la marmellata cosi sono a posto per per la preparazione di crostate e dolcetti vari a base di marmellata.


INGREDIENTI :   2 kg di pesche -  400 gr di zucchero semolato -  2 limoni - 
http://vecchisapori.blogspot.com
Ho scottato per pochi istanti in acqua bollente le pesche, cosi da sbucciarle  con facilità ; tagliarle a fettine e le ho lasciate a macerare con lo zucchero per 24 ore in una terrina.
Le ho trasferite poi in un casseruola e messe sul fuoco, ho aggiunto il succo filtrato dei limoni e lasciato cuocere girando continuamente con un cucchiaio di legno. Passare la marmellata con un setaccio e rimettere sul fuoco mescolando e schiumando fino a raggiungere la consistenza voluta ( prova del piattino ). Versate nei vasi ben sterilizzati, la marmellata capovolgendoli immediatamente lasciandoli cosi a raffreddare.

http://vcecchisapori.blogspot.com

***PASTA ALLA PUTTANESCA***

INGREDIENTI :400 gr di pasta corta -polpa di pomodoro ( vanno bene anche i pomodorini  a ciliegia) - 1 spicchio d'aglio -3 filetti di acciuga -  olive nere denocciolate -  1 cucchiaio di capperi - peperoncino - prezzemolo - olio extravergine - sale.

http://vecchisapori.blogspot.com


In una padella mettere l'aglio tagliato sottile, i filetti di acciughe , un pizzico di peperoncino, capperi, le olive nere e 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva, fare rosolare leggermente.Aggiungere il pomodoro e salare leggermente, cuocere per circa 20-25 minuti a fuoco moderato. Intanto far bollire la pasta in una capace pentola con acqua salata e scolarla al dente.Aggiungere la pasta al sugo e amalgamare bene con un cucchiaio di legno , aggiungere del prezzemolo lavato e tagliato sottile e impiattare.
Primo piatto gustoso ,si può fare anche con gli spaghetti ma a casa preferiamo la pasta corta per questa ricetta in quanto il sugo entra bene nella pasta e si sente tutto il sapore.....BUONISSINA!!!!
http://vecchisapori.blogspot.com

martedì 10 luglio 2012

***SPECIALE E-BOOK MACARONES***



E' uscito un nuovo e-book scaricabile gratuitamente che Blog di Cucina mette a disposizioni per i suoi affezionati lettori. Speciale Macarones con ricette gustose sia dolci che salate e curiosità a vostra disposizione , basta cliccare il link sotto la foto....Approfittate!!!

martedì 3 luglio 2012

***CROSTATA DOPPIA STAGIONE***

INGREDIENTI : Per la pasta :  100 gr di farina Manitoba - 150 gr di farina di castagne _ 100 gr di zucchero a velo vanigliato - 1 tuorlo d'uovo - 1 uovo intero - 80 gr di burro - 1/2 cucchiaino di lievito per dolci -.
Per la farcia : 250 gr di formaggio spalmabile ( ho usato il Philadelphia) -100 gr di zucchero semolato - 1 uovo -  100 ml di panna fresca - 1 bustina di vanillina -  2 pesche -.


http://vecchisapori.blogspot.com
Preparate la pasta per la crostata. Unite le due farine, aggiungere lo zucchero vanigliato, il lievito, le uova, il burro ammorbidito tagliato a pezzetti e amalgamate bene  fino a formare una palla che metterete in frigo , coperta con la pellicola per alimenti, per circa 30 minuti. Per la farcia : Mettete in  una terrina     il formaggio, lo zucchero, la vanillina  l'uovo, la panna e amalgamare bene. Lavate accuratamente le pesche , tagliatele a pezzi e mettetele nel mixer , frullate. Aggiungetele al composto  Prendete la pasta dal frigo e con il mattarello formate un disco che adagerete su una teglia per crostata ricoperta con carta da forno, con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo della pasta. Ricoprite con la farcia tutta la base della pasta, mettete in forno già caldo a 180°C per 30-35 minuti. Sfornate e spolverate con zucchero a velo.... Questa torta l'ho chiamata doppia stagione in quanto ho messo la farina di castagne che è autunnale e le pesche che invece sono tipicamente della stagione estiva!!!!

domenica 1 luglio 2012

*** SPECIALE EBOOK CHEESECAKE ***

Speciale " CHEESECAKE " .Deliziose ricette , storia e curiosità su questo dolce. Scritto e redatto da alcuni autori del  "BLOG DI CUCINA 2.0"  la miglior rivista on-line ( di cui posso vantare di farne parte) dove troverete interessanti ricette e deliziosi articoli riguardanti il mondo della cucina.
Lo Speciale Ebook CHEESECAKE potete scaricarlo gratuitamente cliccando sul link  sotto la foto ...Mi raccomando NON PERDETELO!!!
http://www.blogdicucina.it/?page_id=2796&did=5

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA