I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

giovedì 15 settembre 2011

***SPAGHETTI ALLA CARBONARA***

INGREDIENTI :1/2 KG DI SPAGHETTI - 1 CUCCHIAIO DI STRUTTO ( OPPURE OLIO EXTRAVERGINE) -300 gr di guanciale - 3 uova - pecorino grattigiato - sale e  pepe.-

http://vecchisapori.blogspot.com

http://vecchisapori.blogspot.com
Altra ricetta molto semplice e molto apprezzata. Soffriggete in 1 cucchiaio di strutto o nell'olio il guanciale, tagliato a pezzetti e lasciatelo dorare leggermente. Sbattete intanto in una terrina le uova con 4 cucchiai di pecorino grattugiato sale e pepe. Lessate al dente 500 gr di spaghetti, scolateli e mescolateli immediatamente alle uova e al guanciale, ripassate tutto 2 minuti in padella finchè le uova non s siano rapprese.Condite con altro pecorino e abbondante pepe.....Non si rifiuta mai un piatto di spaghetti alla carbonara , anche con 40° all'ombra........vero???

9 commenti:

  1. è uno dei miei piatti preferiti e a te è venuto splendidamente; hai ragione anche con 40 o 50° all'ombra la carbonara è sempre la carbonara. bacioni

    RispondiElimina
  2. Un classico intramontabile e soprattutti irrinunciabile!

    RispondiElimina
  3. E 'stata la perfetta tuo spaghetti alla carbonara, e certamente una delizia. Congratulazioni. Abbracci, Marta

    RispondiElimina
  4. Eilà....grazie ragazze...lo sapevo che questo piatto avrebbe avuto dei consensi positivi.Accidenti che buoni!!!Un abbraccio e alla prossima....

    RispondiElimina
  5. Un sogno ad occhi apertie gola alle stelle!

    Un bacio e grazie di esserti unita al mio blog...così ho scoperto il TUO. Tornerò spesso a trovarti ;-)

    RispondiElimina
  6. è un classico sempre moderno...............Baci

    RispondiElimina
  7. ciao, davvero bello il tuo blog, lo scopro con piacere!

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA