I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

venerdì 17 giugno 2011

***SCONES DOLCI ALLO ZAFFERANO***

INGREDIENTI.230 gr di farina bianca- 1/2 dl di latte- 40 gr di zucchero di canna- 40 gr di burro- 1 uovo- 1 cucchiaino di zafferano- gocce di cioccolato- sale-.


http://vecchisapori.blogspot.com/

Mescolate la farina, un pizzico di sale e lo zucchero. Sbattete l'uovo con il latte nel quale avrete sciolto lo zafferano e uniteli lentamente agli altri ingredienti. Aggiungete anche il burro ammorbidito e le gocce di cioccolato. La pasta dovrà risultare soffice, ma non collosa. Eventualmente potete aggiungere 1 o 2 cucchiai di latte.
Impastate ancora il composto sul piano di lavoro infarinato, poi stendete al pasta con il mattarello fino a 2 cmdi spessore. Infarinate il tagliapasta e ritagliate dei cerchi dalla sfoglia, reimpastate la pasta rimasta e continuate fino a esaurimento.
Disponete gli scones su una placca rivestita con carta da forno ,lasciando un pò di spazio fra l'uno e l'altro. Potete farli dorare spennellandoli con un pò di latte e di uovo sbattuto. Fate cuocere per 15 minuti a 220°C in forno già caldo. Gli scones devono essere lievitati e dorati. Lasciateli raffreddare e servite tiepidi

2 commenti:

  1. Ciao a sapere che ho amato il tuo blog e le vostre ricette sono perfette e sono molto buoni, molto creativi in cucina. E io sono un suo seguace. Vieni a me anche moltoben venuti. Saluti, Marta.
    Le mie ricette per ogni giorno.

    RispondiElimina

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA