I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

domenica 12 giugno 2011

***BOCCONOTTI DI RICOTTA ALLA ROMANA ***

INGREDIENTI : 500 gr di ricotta- 100 gr di zucchero- 3 tuorli d'uovo- 1 uovo intero- 50 gr di frutta candita- 1 cucchiaio di farina- 1 cucchiaino di cannella- una noce di burro- 2 sfoglie di pasta frolla-.


http://vecchisapori.blogspot.com/

Setacciate per prima cosa la ricotta, versatela in una ciotola capiente, quindi unitevi lo zucchero, la frutta candita, la cannella; dopo aver mescolato, aggiungete i tuorli e continuate a mescolare fino a ottenere un composto omogeneo; lasciate riposare per circa 30 minuti.
Imburrate e infarinate una teglia e disponetevi sopra una sfoglia di pasta frolla su cui spalmerete uno strato del composto, lasciando un margine di circa 1/2 cm. Coprite il tutto con la seconda sfoglia e chiudete premendo i bordi della pasta . Spennellate la superficie della sfoglia con un uovo e infornate in forno già caldo a 160°C per circa 30 minuti. Una volta cotto il dolce, lasciatelo raffreddare e tagliatelo formando dei rettangoli irregolari, spolverate con zucchero a velo e servite......
Questo dolce anche se di origine abruzzese, è entrato a far parte della tradizione capitolina da cosi tanto tempo che i bocconotti sono ormai considerati a pieno titolo " romani " e poi sono ....OTTIMI....!!!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA