I Dolcissimi.................

Ho sempre adorato cucinare e in particolare fare dolci, ma non quelli da grandi chef complicati e difficili.....Una bella torta di mele, una soffice torta al cioccolato l'importante è che sia fatta con semplicità e amore e che delizi i palati che le gusteranno...















Lettori fissi

venerdì 15 aprile 2011

*** IMPASTO BASE PER FARE LA PIZZA ***

La faccio spesso e nelle più svariate maniere....la pizza è un alimento che accomuna grandi e piccoli e non ci sono delle ore stabilite per mangiarla , va bene a qualsiasi ora . Io ne faccio sempre un pò di più di pasta e la congelo perchè cosi ne ho sempre un pò di scorta quando all'improvviso ci viene voglia di pizza.....La pizza mette allegria ...
di solito io la faccio cosi:
250 gr di farina tipo O - 150 ml di acqua- 15 gr di lievito di birra- 10 gr di sale-.

Stemperate il lievito sbriciolato in un terzo dell'acqua intiepidita e lasciatelo riposare per 15 minuti. In mezzo bicchiere d'acqua tiepida sciogliete il sale. Setacciate la farina in una zuppiera  e sistematela a fontana, quindi mettete il lievito. Aggingete l'acqua rimasta e , infine quella salata. Iniziate a impastare usando inizialmente un cucchiaio di legno e poi la punta delle dita. Quando la pasta è abbastanza consistente, rovesciatela sulla spianatoia infarinata e lavoratela impiegando tutta la mano: insistete con il palmo sul punto centrale dell'ammasso e spingete la pasta verso i bordi. Ripetete l'operazione più volte operando per 10-15 minuti. Appena la pasta diventa consistente, sbattetela alcune volte sulla spianatoia, questa operazione libera il glutine.

 Continuate a manipolare fino a quando l'impasto diventa elastico e sulla superficie appaiono minuscole bollicine. Mettete la pasta pronta in una zuppiera, copritela con un canovaccio e lasciatela riposare per 2 ore in luogo idoneo . Trascorso questo tempo, appoggiatela sulla spianatoia, lavoratela, sbattetela per qualche minuto per sgonfiarla e ridarle compattezza. Stendetela poi sulla placca da forno unta con un cucchiaio di olio. Per stendere la pasta io uso inizialmente il mattarello poi con le mani unte con un pò d'olio per dare alla pasta una maggiore o minore consistenza , a seconda che vi piaccia  soffice o croccante. Lasciate riposare 15-20 minuti in un luogo caldo , quindi condite la pizza a vostro piacere per poi procedere con la cottura per circa 20 minuti in forno già caldo a 220°C.....EVVIVA LA PIZZA.....

http://vecchisapori.blogspot.com/


Nessun commento:

Posta un commento

°°° ER PORCO E ER SOMARO°°°

Una mattina un povero Somaro, ner vede un Porco amico annà ar macello, sbottò in un pianto e disse:-" Addio, fratello: nun se vedemo più, nun c'è riparo! " -Bisogna esse filosofo, bisogna; -iè disse er Porco -via, nun fà lo scemo chè forse un giorno se ritroveremo in quarche mortadella de Bologna! TRILUSSA